Miguel Martinez

Classe 1976, Miguel è un biker, ciclocrossista e ciclista su strada francese. Specialista nel cross country, è stato campione olimpico ai Giochi della XXVII Olimpiade di Sydney del 2000 medaglia di bronzo ad Atlanta 1996.Campione del mondo Under-23 nel 1997 e 1998 ed Elite nel 2000 e ha vinto la coppa del mondo nel 1997 e nel 2000. Nel 1996 fu medaglia d'oro ai Campionati del mondo di ciclocross Under-23. Nel 2002 passa professionista su strada nella Mapei-Quick Step, partecipando al Tour de France in cui terminò quarantaquattresimo. Nel 2003, con la maglia della Phonak, vince la classifica scalatori al Tour Méditerranéen, terminando ottavo nella generale. Tornato all'attività su strada nel 2008, (dopo due anni interlocutori 2006 – 2008) , con l'Amore e Vita-McDonalds, ha ottenuto la terza frazione del Tour de Beauce. Nel 2013 compete con i colori di FRM, produttore romagnolo di componenti e biciclette di altissimo livello.

Oggi Miguel gareggia con la maglia di Tropix FFC-MC41 e continua a gareggiare sia nell’XC che nel ciclocross con ottimi risultati. miguel olimp Miguel

Ho conosciuto Miguel nel lontano 2000, sì proprio l’anno d’oro di questo professionista; in quell’anno Miguel è stato capace di vincere le olimpiadi, il campionato del mondo e il circuito di coppa del mondo, un cannibale , non ha lasciato nulla agli avversari, una spanna sopra a tutti, il n1 al mondo! Viveva a Marostica, correva per un team professionistico del territorio. Allora non ero il suo trainer, non posso e non voglio certo prendermi dei meriti che non ho, solo un paio di test di valutazione funzionale nello studio da poco avviato, due chiacchiere di metodologia e niente di più.

Poi Miguel ha fatto delle scelte diverse, ha sentito l’esigenza di tornare a casa, in Francia, provare altre esperienze gareggiando per più stagioni su strada correndo un Tour de France e diverse classiche del nord, ma le cose non sono più girate come avrebbe voluto.

Successivamente le nostre strade si sono nuovamente incrociate sempre qui a Marostica, un abbraccio, due chiacchiere al bar, uno scambio di notizie sul nostro passato, ma anche sul nostro presente e soprattutto sul nostro futuro, la voglia di dichiarare da parte di entrambi le nostre aspettative, i nostri obiettivi, i nostri sogni. E così è iniziato un nuovo percorso basato sulla stima reciproca, sulla consapevolezza che potevamo essere complementari e che i bagagli di esperienze sportive di ognuno di noi potevano essere, una volta messi assieme, una formula vincente.

Miguel è un atleta maturo, intelligente, con una cultura ciclistica notevole e soprattutto “proprietario“ di un palmares eccezionale. Fino ad oggi ha contribuito a scrivere un pezzo di storia del ciclismo off road e lui lo sa, ma nello stesso tempo ha l’umiltà e il carattere operaio che piace a me; mi ascolta, mi segue, si sottopone a valutazioni, a test di laboratorio… ha ancora fame di sapere e di crescere.

Oggi Miguel è tornato a vivere prevalentemente in Francia ma questo non ci impedisce di lavorare con la stessa passione , con la smania di trovare la vittoria vittoria consapevoli che non bisogna perdere tempo, che non bisogna sbagliare e che la cura del dettaglio, in questo preciso momento della sua carriera, non è importante, ma necessaria!

Sergio - Miguel